Iantra https://www.iantra.it Eventi, viaggi, congressi Thu, 05 Jul 2018 16:48:54 +0000 it-IT hourly 1 Laguna Phuket Triathlon e tour Thailandia, 14 – 25 novembre 2018 https://www.iantra.it/viaggi/laguna-phuket-triathlon-e-tour-thailandia-14-25-novembre-2018/ Wed, 04 Jul 2018 08:45:59 +0000 https://www.iantra.it/?post_type=viaggi&p=5116 Il programma 2018, sviluppato da TriathlonTravel in collaborazione con Iantra, prevede, oltre alla partecipazione al Laguna Phuket Triathlon, un favoloso viaggio itinerante per scoprire tante altre bellezze della Thailandia, pensate per triatleti, ciclisti e loro accompagnatori.

Dopo 4 giorni a Phuket ci trasferiremo a Phi Phi Island per trascorrere 2 giorni di vacanza nella stupenda isola tropicale, prima di prendere un traghetto che ci porterà nella località di Krabi, dove via terra, arriveranno le nostre biciclette direttamente da Phuket.

Anche a Krabi trascorreremo 2 giorni all’insegna di pedalate e giornate di puro relax, con indimenticabili e allegre escursioni in barca e canoa. In seguito ci sposteremo in bici verso la zona di Phan Nga dove trascorreremo 1 notte; il giorno successivo una lunga pedalata ci riporterà a Phuket da dove è previsto in serata il nostro rientro in Italia.

Apri il Programma Laguna Phuket Triathlon e tour Thailandia

Info e iscrizioni ]]>
Israman Triathlon e tour Israele, 21 – 27 gennaio 2019 https://www.iantra.it/viaggi/israman-triathlon-e-tour-israele-21-27-gennaio-2019/ Wed, 04 Jul 2018 06:28:28 +0000 https://www.iantra.it/?post_type=viaggi&p=5112 Iantra organizza, assieme a TriathlonTravel, dal 2015 esclusivista per l’Italia dell’Israman, la partecipazione ad uno dei più spettacolari e meglio organizzati eventi al mondo della triplice disciplina, che si disputa su distanza Ironman e Mezzo Ironman nella località israeliana di Eilat sul Mar Rosso.

Una trasferta fuori stagione, studiata anche per offrirti l’opportunità di visitare un Paese affascinante, grazie ad un tour che toccherà diverse tra le più famose località israeliane ricche di storia fra cui l’affascinante e vicina Petra, in Giordania, che potrai scoprire il giorno dopo la gara.

Una trasferta che ti appagherà totalmente dal punto di vista sportivo e soddisferà completamente, oltre a te, anche gli eventuali amici e accompagnatori che vivranno con te questa avventura. Tour leader del gruppo saranno per la 5 volta Martina Dogana e Massimo Cigana.

L’iscrizione alla gara è vincolata all’adesione al pacchetto viaggio proposto.

Programma e modalità d’iscrizione Israman e tour Israele 2019

Info e iscrizioni ]]>
Come promuovere un evento con social media? https://www.iantra.it/blog/come-promuovere-un-evento-con-social-media/ https://www.iantra.it/blog/come-promuovere-un-evento-con-social-media/#respond Wed, 06 Jun 2018 04:15:59 +0000 https://www.iantra.it/?p=5107 Oggigiorno qualunque tipo di evento, che sia un concerto, un workshop, una serata a tema o uno store opening, richiede una corretta promozione, soprattutto attraverso i social media. Il potenziale di Facebook, Instagram e Twitter è enorme, perché sono strumenti in grado di raggiungere più precisamente il proprio target di riferimento e di diffondere velocemente un messaggio. Ma come promuovere un evento con i social media? Vediamolo insieme.

Cosa fare prima dell’evento

Per arrivare pronti al giorno dell’evento, per prima cosa è necessario aver chiari i propri obiettivi, e un punto di partenza essenziale della strategia di marketing, è la scelta dell’hashtag ufficiale: oltre ad essere un formidabile aggregatore sociale, permette di raccogliere i contenuti che fanno riferimento all’evento, come foto e video condivisi dal pubblico.

Bisogna poi stabilire attraverso quali canali promuovere l’evento: Facebook è il social informativo per eccellenza, che veicola informazioni utili e fornisce link importanti; la snellezza di Twitter è ideale per comunicare luogo, orario e link della pagina ufficiale; Instagram, grazie ai suoi contenuti visuali, è perfetto per postare i volantini promozionali e le foto della location e degli ospiti.

Facebook e Instagram, con le inserzioni pubblicitarie, permettono inoltre di individuare il target di riferimento, dando la possibilità di raggiungere il maggior numero di utenti possibile: una campagna ben strutturata, permette di diffondere il contenuto a persone potenzialmente interessate a partecipare alla manifestazione che si sta organizzando.

Non dimentichiamo mai il grande valore degli ospiti: è importante taggarli nei post relativi all’evento e condividere i loro contenuti; inoltre brevi video di preview, foto della preparazione e dell’allestimento, creano un effetto countdown, che incuriosisce i follower e li mantiene attivi sulla pagina. Tutto questo è fondamentale per generare buzz, rumore.

Cosa fare durante l’evento

Il momento più importante della strategia di social media marketing è lo svolgimento dell’evento. Tenere alta l’attenzione del pubblico in tempo reale non è semplice: si deve essere pronti a soddisfare le aspettative degli utenti, tenendo viva la conversazione sui social, e invitando i partecipanti all’evento a pubblicare foto e video utilizzando l’hashtag ufficiale.

È necessario monitorare costantemente lo scorrere dei messaggi e rispondere in tempo reale a commenti, richieste ed eventuali critiche: amplificando la portata dell’evento, raccontando ai follower cosa sta succedendo, si mantiene alto l’engagement.

Cosa fare dopo l’evento

Nei giorni successivi all’evento, occorre osservare il buzz, le reazioni, le menzioni, i blog post degli utenti: capire cos’è piaciuto permette di affinare e migliorare l’organizzazione di eventi futuri. Mantenere vivo il dialogo con i follower è un buon modo per fare networking, magari ringraziando tramite post e tweet gli speaker, gli sponsor, gli ospiti e tutto il pubblico che è stato presente all’evento.

]]>
0
Thun-lipan mania e Infiorata a Noto https://www.iantra.it/eventi/thun-lipan-mania-e-infiorata-a-noto/ Fri, 01 Jun 2018 16:58:54 +0000 https://www.iantra.it/?post_type=portfolio&p=5089 Due weekend dedicati ai Soci Thun con un programma dettagliato e attività all’insegna dei fiori tra giardini, parchi, musei e manifestazioni dedicate.

Il primo viaggio si è svolto a Verona ed è stato caratterizzato dalla visita della Rive Gauche, del centro storico di Verona e dello splendido Parco Giardino Sigurtà. I soci hanno potuto poi partecipare ad un Workshop «THUN DECORATION».

La Sicilia è stata il teatro del secondo viaggio dell’iniziativa Thun: gli ospiti hanno potuto scoprire le città di Siracusa, Noto e Modica.

Il viaggio ha toccato diversi punti storici delle città siciliane, come ad esempio il parco Archeologico di Siracusa, ma ha anche regalato dei momenti esperienziali come una degustazione di cioccolato a Modica e la vista dall’alto sull’infiorata di Noto.

Un viaggio ricco di esperienze e di spirito di divertimento a cui Iantra è stata felice di partecipare.

]]>
General Data Protection Regulation: di cosa si tratta? https://www.iantra.it/blog/general-data-protection-regulation-di-cosa-si-tratta/ https://www.iantra.it/blog/general-data-protection-regulation-di-cosa-si-tratta/#respond Tue, 29 May 2018 17:09:13 +0000 https://www.iantra.it/?p=5086 Entrato in vigore il 25 maggio 2018, è il nuovo regolamento comunitario sul trattamento dei dati: la General Data Protection Regulation – reso con l’acronimo GDPR.

Questo documento, unico e identico per tutti i Paesi della Comunità Europea, è la nuova normativa che ha l’obiettivo di definire un nuovo quadro comune all’interno del territorio europeo in materia di tutela dei dati personali, e favorire la circolazione sicura dei dati personali.

Questo atto legislativo prevale sulle leggi degli Stati membri, eventualmente incompatibili o in contrasto con esso, in forza del principio del primato del diritto europeo su quello nazionale.

La particolarità di questo Regolamento è che non si concentra sulla privacy dell’utente, ma tratta la Data Protection, cioè la riservatezza e la conservazione corretta dei dati di persone fisiche – non di aziende ed enti.

Cambiano anche le figure legate alla gestione dei dati: oltre al Titolare e al Responsabile del trattamento dei dati, nascono il Data Protection Officer (DPO), incaricato di assicurare una gestione corretta dei dati personali nelle imprese e negli enti, e il Registro trattamento dati, dove devono essere registrati cronologicamente tutti i più importanti atti relativi a database aziendali e data protection.

GDPR: cosa cambia per chi organizza eventi?

Questa nuova normativa impone agli organizzatori di eventi un nuovo modo di gestire i dati necessari per le iscrizioni agli eventi, per la loro promozione e per le attività di marketing:

  • Per le iscrizioni a congressi ed eventi non è più necessario avere un consenso espresso per la gestione dei dati del partecipante: il semplice fatto di iscriversi autonomamente e volontariamente è espressione di un segnale positivo e inequivocabile, e di conseguenza è l’autorizzazione implicita ad utilizzare i dati personali per l’iscrizione. Rimane necessario, però, che l’informativa sul trattamento dei dati sia disponibile e che ci sia un flag che confermi di aver preso visione della stessa.
  • Per promuovere eventi futuri, invece – purché siano della stessa linea scientifica o commerciale – non è necessaria alcuna esplicita autorizzazione o consenso preventivo, ma sarà invece necessaria nel caso si voglia usare i dati dell’iscrizione per promuovere eventi di altri settori, eventi commerciali, o cedere i dati a terzi e/o aziende commerciali.
  • Per gestire database già in nostro possesso, non bisogna fare nulla in particolare, se non inviare una mail con la nostra informativa aggiornata e conforme alle nuove norme.
  • Se invece un’associazione o un cliente mette a disposizione un database da utilizzare per promuovere un evento, bisogna preventivamente confermare la correttezza e la legittimità dei dati acquisiti, essere poi nominati Responsabile del trattamento dei dati, e infine definire in un contratto le regole e i limiti di utilizzo.

Per quanto riguarda invece i dati disponibili su internet, nel caso in cui il soggetto individuato sia potenzialmente e professionalmente interessato alla comunicazione da inviare, l’uso è legittimo. Sarà però necessario allegare, o linkare, l’informativa per il trattamento dei dati e inserire un disclaimer in cui si comunica che il dato è stato recuperato da Internet, dando la possibilità di cancellare la propria iscrizione alla mail list e non ricevere più ulteriori comunicazioni via e-mail, unsubscribe.

]]>
0
Travel blogger: chi sono e cosa fanno https://www.iantra.it/blog/travel-blogger-chi-sono-e-cosa-fanno/ https://www.iantra.it/blog/travel-blogger-chi-sono-e-cosa-fanno/#respond Tue, 22 May 2018 08:27:11 +0000 https://www.iantra.it/?p=5082 Guadagnare viaggiando, un sogno fino a pochi anni fa! Oggi, però, con i social network e l’evoluzione degli strumenti digitali, vivere la propria vita in viaggio è una realtà consolidata. È nato un vero e proprio mestiere, a cui molti ambiscono e a cui molti si affidano per visitare, anche solo virtualmente, il mondo. Stiamo parlando dei travel blogger. Vediamo chi sono e cosa fanno.

Un mestiere digitale

Diventare travel blogger può essere una scelta di vita, oppure un mestiere che nasce da una passione. Si comincia da un blog, per poi approdare su Facebook e Instagram, fino ad arrivare alle affiliazioni aziendali.

Riuscire a vivere di viaggi è un percorso lungo, che richiede passione, costanza e pazienza, perché ci si incontra e scontra con i follower, gli hater, e Google: è importante posizionarsi bene seguendo tutti i dettami SEO, così da raggiungere un’audience molto più alto rispetto ai social.

È Google, infatti, che permette di trovare nuovi follower e di entrare in contatto con le aziende, ai fini di una monetizzazione di qualità per il proprio travel blog.

I social network sono, invece, la parte più creativa, che lascia libertà di espressione e di comunicazione con i propri amici virtuali.

Cosa fa il travel blogger?

Il travel blogger viaggia e permette al suo pubblico di viaggiare insieme a lui. Seguire un travel blogger ha un doppio risvolto, nella vita di un appassionato di viaggi: c’è il lato utile a chi progetta un viaggio – lungo o breve che sia, con il vantaggio di poter scegliere il blog che si adatta alle proprie esigenze specifiche – e c’è poi il piacere di seguire i racconti di un viaggiatore che, per i più poetici e romantici, ricorda certi resoconti di viaggi di ottocentesca memoria.

Certo, i contenuti di oggi sono istantanee social, immagini, micro video, mappe e testimonianze, ma pur sempre in grado di trasmettere emozioni.

Quanto può guadagnare un travel blogger?

Potenzialmente qualunque cifra. Con l’utilizzo degli strumenti portato all’eccellenza, contenuti validi, una passione fortissima e grande dedizione, può essere davvero il lavoro della vita.

Il travel blogging è in continua crescita in virtù della fiducia che il follower ripone sul blogger: una recensione ben fatta e motivata, può spingere il follower a scegliere quel determinato hotel o ristorante, quella meta turistica o quel villaggio, e migliore è il lavoro del blogger, maggiore sarà la sua attrattiva sulle aziende, aumentando la sua monetizzazione e il suo valore.

]]>
0
Convention Berner – Il coraggio di osare, 4 maggio 2018 https://www.iantra.it/news/convention-berner-il-coraggio-di-osare-4-maggio-2018/ Fri, 18 May 2018 13:17:28 +0000 https://www.iantra.it/?post_type=news&p=5076 Nella giornata del 4 maggio, presso la meravigliosa cornice di Riva del Garda, si è tenuta la Convention Berner Italia che ha ospitato circa 650 persone.

Il Palazzo dei Congressi di Riva del Garda, teatro dell’evento, è stato suddiviso in aree dedicate: un’area espositiva fieristica, l’area meeting con diverse sale, l’area ristorazione.

La giornata ha visto gli ospiti partecipare a diversi meeting e lavorare su contenuti partendo dal valore B.BRAVE.

D’impatto l’intervento dell’astronauta italiano Umberto Guidoni che ha riportato la sua esperienza e ha motivato il pubblico.

La convention si è conclusa con una cena di gala e intrattenimento per gli ospiti.

Guarda le foto!

]]>
Convention Berner – Il coraggio di osare https://www.iantra.it/eventi/convention-berner-il-coraggio-di-osare/ Fri, 18 May 2018 13:11:04 +0000 https://www.iantra.it/?post_type=portfolio&p=5053 Riunire manager e rete commerciale, più di 650 persone; rassicurarli e tranquillizzarli, ma soprattutto motivarli e farli sentire parte di un progetto solido e in crescita.

Questi i presupposti della sfida che Berner Italia ci ha lanciato per dare vita a un evento unico e straordinario. Tre mesi di progettazione, in cui il dialogo e la collaborazione con il cliente sono stati strumenti fondamentali.

Prima sfida: la location perfetta

Berner Italia è stata chiara fin da subito: voleva strutture moderne, dall’estetica e dalle finiture curate, che trasmettessero l’idea di una azienda al passo con i tempi e con un occhio di riguardo al futuro; spazi versatili che sapessero accogliere – nell’arco di un’unica giornata – tante e diverse attività, di dimensioni ed esigenze molto differenti tra di loro. Il tutto racchiuso in un contesto piacevole e con un panorama suggestivo.

È così che, dopo una fase di scouting del territorio, siamo arrivati a scegliere il Centro Congressi di Riva del Garda: una perla incastonata a nord del Lago, che è stata la cornice perfetta per l’evento.

Seconda sfida: gestire 650 persone

Definita la location, siamo passati all’organizzazione logistica vera e propria: abbiamo gestito le prenotazioni, i desideri e le esigenze di tutti i 650 ospiti, cercando di soddisfare i bisogni di ciascuno e facendoli sentire accolti e benvenuti.

Terza sfida: la logistica

Per garantire che gli ospiti arrivassero all’evento, abbiamo organizzato 5 pullman da Verona diretti a Riva del Garda, più altri 5 shuttle per i transfer coordinati tra le 10 strutture alberghiere distribuite sul territorio. Ad ogni navetta abbiamo, poi, attribuito una persona di riferimento facente parte dello staff di 20 ragazze e ragazzi, che abbiamo scelto per la loro professionalità e abilità nel gestire eventi di così grande e complessa portata.

Il gran finale: la direzione artistica guarda alle stelle

Un convegno così importante aveva bisogno di un finale all’altezza e il desiderio di Berner Italia era ispirare la platea con una storia piena di professionalità e competenza. Così abbiamo puntato in alto, fino alle stelle. Abbiamo deciso di invitare Umberto Guidoni, il primo astronauta europeo a visitare la Stazione Spaziale Internazionale.

Arrivare a nomi di questo calibro non è facile. Non te lo insegnano nei master di organizzazione di eventi, e di certo non è scritto nei manuali. Sono l’esperienza, la creatività e le relazioni costruite nel tempo, mescolate a un pizzico di fortuna, che ci hanno permesso di portare a Riva del Garda una figura di valore assoluto a livello internazionale, in grado di incantare il pubblico, rimasto a bocca aperte di fronte ai racconti e alla grande umanità del nostro ospite d’onore.

Il primo italiano ad andare nello spazio a conclusione di un evento che per noi è stato tanto faticoso quanto pieno di soddisfazioni, come testimonia l’altissimo indice di gradimento dei questionari che ci sono stati lasciati dai 650 ospiti.

Tutto questo per raggiungere un solo e chiaro obiettivo: la massima soddisfazione del cliente e dei suoi ospiti.

]]>
Aeroporto di Fiumicino: il primo al mondo per capacità di rinnovamento https://www.iantra.it/blog/aeroporto-di-fiumicino-il-primo-al-mondo-per-capacita-di-rinnovamento/ https://www.iantra.it/blog/aeroporto-di-fiumicino-il-primo-al-mondo-per-capacita-di-rinnovamento/#respond Fri, 18 May 2018 12:39:54 +0000 https://www.iantra.it/?p=5050 L’aeroporto di Fiumicino, attraverso due grandi premi, si conferma un grande successo e testimonianza di un’Italia che promuove cambiamenti e sa migliorarsi.

Per Skytrax – la società britannica che si occupa di redigere classifiche dedicate alle compagnie aeree e agli aeroporti – è il migliore al mondo per capacità di innovarsi; mentre Airport Council International – l’associazione senza fini di lucro di operatori aeroportuali civili, il cui obiettivo è discutere gli standard mondiali per il trasporto civile aereo – lo reputa al top per la qualità.

Due grandi premi per Fiumicino e l’Italia

Il riconoscimento World’s Most Improved Airport da parte di Skytrax, viene assegnato alla struttura che attua il più grande cambiamento per migliorare la qualità dei servizi offerti.

L’aeroporto di Roma-Fiumicino, Leonardo da Vinci, si è aggiudicato il premio per il 2018 perché è risultato lo scalo migliore al mondo per capacità di migliorare e innovare, grazie all’implementazione dei servizi ai passeggeri, alla cortesia, alla rapidità dei controlli, all’ordine e alla pulizia, alla chiarezza della segnaletica e all’organizzazione e all’efficienza.

Airport Council International (Aci), invece, ha assegnato allo scalo romano il premio Airport Service Quality Award grazie ai punteggi alti in termini di efficienza della segnaletica, cortesia, pulizia e, in generale, per la qualità servizi ai passeggeri.

Santa Cecilia al volo, un altro successo per Fiumicino

I concerti di Santa Cecilia al volo, iniziativa della società di gestione Aeroporti di Roma, in collaborazione con l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, continuano a essere un successo di pubblico all’aeroporto di Fiumicino.

Giunta alla terza edizione, ed ideata per l’intrattenimento musicale e culturale d’eccellenza dei passeggeri durante la permanenza nello scalo, il concerto di quest’anno ha visto protagonista le musiche di Sebastian Johann Bach, Toccata in Sol Maggiore e Concerto italiano, eseguite da Costanza Principe, allieva dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.

Al termine del concerto, la giovane pianista è stata calorosamente applaudita dai passeggeri presenti che hanno girato video e scattato foto con smartphone e tablet: “è davvero gradevole attendere la chiamata all’imbarco mentre si ascolta musica da camera. Complimenti per l’iniziativa di Aeroporti di Roma”, ha chiosato un passeggero diretto a Londra.

]]>
0
Incentive Trony Dalmine Toscana, 29 aprile – 1 maggio 2018 https://www.iantra.it/news/incentive-trony-dalmine-toscana-29-aprile-1-maggio-2018/ Tue, 15 May 2018 09:34:40 +0000 https://www.iantra.it/?post_type=news&p=5047 Lo scorso primo maggio, nella splendida cornice del resort  Castello del Nero, nel zona del Chianti per eccellenza, si è svolto il viaggio incentive di Trony Dalmine.

I partecipanti hanno potuto divertirsi con un contest Masterchef con prove ai fornelli e con un’esperienza con le vespe alla scoperta della campagna chiantigiana nel turrito borgo di San Gimignano.

Guarda le foto!

]]>