Aeroporto di Fiumicino: il primo al mondo per capacità di rinnovamento

Aeroporto Roma Fiumicino premio capacità rinnovamento

L’aeroporto di Fiumicino, attraverso due grandi premi, si conferma un grande successo e testimonianza di un’Italia che promuove cambiamenti e sa migliorarsi.

Per Skytrax – la società britannica che si occupa di redigere classifiche dedicate alle compagnie aeree e agli aeroporti – è il migliore al mondo per capacità di innovarsi; mentre Airport Council International – l’associazione senza fini di lucro di operatori aeroportuali civili, il cui obiettivo è discutere gli standard mondiali per il trasporto civile aereo – lo reputa al top per la qualità.

Due grandi premi per Fiumicino e l’Italia

Il riconoscimento World’s Most Improved Airport da parte di Skytrax, viene assegnato alla struttura che attua il più grande cambiamento per migliorare la qualità dei servizi offerti.

L’aeroporto di Roma-Fiumicino, Leonardo da Vinci, si è aggiudicato il premio per il 2018 perché è risultato lo scalo migliore al mondo per capacità di migliorare e innovare, grazie all’implementazione dei servizi ai passeggeri, alla cortesia, alla rapidità dei controlli, all’ordine e alla pulizia, alla chiarezza della segnaletica e all’organizzazione e all’efficienza.

Airport Council International (Aci), invece, ha assegnato allo scalo romano il premio Airport Service Quality Award grazie ai punteggi alti in termini di efficienza della segnaletica, cortesia, pulizia e, in generale, per la qualità servizi ai passeggeri.

Santa Cecilia al volo, un altro successo per Fiumicino

I concerti di Santa Cecilia al volo, iniziativa della società di gestione Aeroporti di Roma, in collaborazione con l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, continuano a essere un successo di pubblico all’aeroporto di Fiumicino.

Giunta alla terza edizione, ed ideata per l’intrattenimento musicale e culturale d’eccellenza dei passeggeri durante la permanenza nello scalo, il concerto di quest’anno ha visto protagonista le musiche di Sebastian Johann Bach, Toccata in Sol Maggiore e Concerto italiano, eseguite da Costanza Principe, allieva dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.

Al termine del concerto, la giovane pianista è stata calorosamente applaudita dai passeggeri presenti che hanno girato video e scattato foto con smartphone e tablet: “è davvero gradevole attendere la chiamata all’imbarco mentre si ascolta musica da camera. Complimenti per l’iniziativa di Aeroporti di Roma”, ha chiosato un passeggero diretto a Londra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Travel blogger: chi sono e cosa fanno

Guadagnare viaggiando, un sogno fino a pochi anni fa! Oggi, però, con i social network e l’evoluzione degli strumenti digitali, vivere la propria vita in viaggio è una realtà consolidata. […]

Leggi tutto

Le novità del turismo per il 2018

Il 2017, per il turismo italiano, è stato un grande anno: oltre 58,8 milioni di visitatori esteri hanno trascorso le vacanze nel Bel Paese. Il 2018 pare non essere da […]

Leggi tutto

Glamping: cos’è e come funziona

Il Glamping non è altro che l’incontro tra la natura mozzafiato ed il lusso contemporaneo, cosa vuol dire? La parola stessa “Glamping” esprime il mix tra il concetto di glamour […]

Leggi tutto