29 giugno 2019 | Trento

Cliente: Gruppo Alpinistico Operaio (G.A.O.) Verona

A sessant’anni dalla sua inaugurazione la ferrata Carlo Campalani, la più antica delle Piccole Dolomiti, costruita dal Gruppo alpinistico operaio (G.A.O.) Verona, è stata rinnovata e rimessa a nuovo.

Il 29 giugno si è tenuta l’inaugurazione della Ferrata dove il G.A.O. Verona e il suo presidente Andrea Dalla Valle hanno invitato tutti coloro che hanno fatto parte al progetto e anche tutti coloro che frequentano il Monte Carega da anni o nuovi appassionati.

Inaugurazione ferrata Campalani

La giornata è stata caratterizzata dalla messa presso la Chiesetta Alpina del Rifugio Scalorbi e dal trasferimento fino all’attacco della Ferrata Campalani per la benedizione della struttura rinnovata e per lo svelamento della nuova targa. Non sono mancati degli escursionisti che hanno approfittato del momento per provare la Ferrata.

Inaugurazione ferrata Campalani

Presso il Rifugio Scalorbi si è poi tenuto il concerto del gruppo di Emanuele Zanfretta “Binte: storie e leggende dei Cimbri in Lessinia” che ha regalato un momento di pace in un luogo unico e di rara bellezza.

La giornata è proseguita con racconti, ricordi e condivisioni tra coloro che continuano a proteggere la montagna, assicurandosi che tutti coloro che la attraversano possano godere del suo paesaggio.

Inaugurazione ferrata Campalani

Potrebbe interessarti anche:

SEAT Music Awards

Nelle due giornate dei SEAT Music Awards a Verona, il 2 e il 5 settembre, i giornalisti delle principali testate nazionali hanno provato la nuova SEAT Leon. Un test drive […]

Leggi tutto

ŠKODA Octavia – Presentazione stampa nazionale

ŠKODA ha presentato la nuova Octavia alla stampa nazionale in cinque giorni di evento. Ogni giornata è iniziata con un caffè di benvenuto presso la sede Volkswagen dove si è […]

Leggi tutto

SEAT Leon – Presentazione stampa nazionale

La presentazione nazionale alla stampa della SEAT Leon si è tenuta presso la nuova location della Casa, il SEAT College. Iantra ha organizzato le cinque giornate per i giornalisti che […]

Leggi tutto